all’alba lyrics – alessandro safina

salto nel vuoto
sereno verso l’ignoto
lascio alle spalle
la falsa coscienza dell’apparenza
nudo vengo a te come un grido libero
nuovo archetipo
dei miei giorni scalzo rincorro il mio destino
freccia nel centro ritrovo la quiete che placa il vento
terra accoglimi come un figlio vengo a te
all’alba

io ritroverò nel mio respiro
l’abitudine a sentirmi vivo
qui nel mattino dei sensi miei

come un’onda risalgo dal fondo
riprendo il moto perpetuo
rinasco senza un ricordo
sole accoglimi come un grido vengo a te
all’alba

io ritroverò nel mio respiro
l’abitudine a sentirmi vivo
qui nel mattino dei sensi miei
e rinascerò dai miei peccati
da questa realtà che ci ha cambiati
solo nella luce dell’alba

/ alessandro safina lyrics