i signori della guerra lyrics – hotline

immagini crude, atroci, in casa mia
che scorrono dentro una torbida apatia.
grida di bambini con le carni lacerate,
urla nel silenzio, muoiono ogni giorno
sotto casa mia.
tu puoi, se vuoi.
e’ una guerra come tante altre
esplosa per ingr*ssare i porci,
i signori della guerra succhian sangue.
che gli importa se tuo figlio muore,
se domani tu non lo avrai più
loro trasformano il suo sangue in denaro.
mio dio come vorrei prov*ssero il dolore
di quella madre che, che non ha più no!!!
io vedo strade intrise di sangue
e corpi distesi immobili.
prova a pensare che sei come loro
che un giorno potresti cadere tu.
io non voglio stare più a guardare
queste immagini in casa mia,
ora ho solo voglia di gridare: dico basta!
urla pure tutta la tua rabbia
e vedrai che poi ti p*sserà
tutto il fango tutta questa nebbia scomparirà
uomo come vorrei sentissi la mia voce,
insieme a me tu puoi gridare di più yeah!!!
io vedo strade intrise di sangue
e corpi distesi immobili.
prova a pensare che sei come loro
che un giorno potresti cadere tu.
quando il sole risorgerà
questo mondo vedrai cambierà
ho imparato che – è un uomo come te,
ha un cuore come te – e una mentalità diversa.
e’ fatto come te, vive come te,
respira come te, tu non puoi *ss*ssinarti.
ora scopro che sei insieme a me
la guerra della pace è iniziata.
uomo non sarà domani, ma tu non conoscerai
i signori della guerra succhia sangue
non importa se tuo figlio muore,
se domani tu non lo avrai più.
loro trasformano il suo sangue in denaro.
mio dio come vorrei prov*ssero il dolore
di quella madre che, che non ha più! no!!!
io vedo strade intrise di sangue
e corpi distesi immobili.
prova a pensare che sei come loro
che un giorno potresti cadere tu.
urla pure tutta la tua rabbia
e vedrai che poi ti p*sserà.
tutto il fango tutta questa nebbia scomparire!

/ hotline lyrics