il re del mondo lyrics – franco battiato

strano come il rombo degli aerei
da caccia un tempo,
ston*sse con il ritmo delle piante
al sole sui balconi…
e poi silenzio… e poi, lontano
il tuono dei cannoni; a freddo…
e dalle radio dei segnali in codice.
vn giorno in cielo, fuochi di bengala…
ia pace ritornò
ma il re del mondo,
ci tiene prigioniero il cuore.

nei vest*ti bianchi a ruota…
echi delle danze sufi…
nelle metro giapponesi, oggi,
macchine d’ossigeno.
più diventa tutto inutile
e più credi che sia vero
e il giorno della fine
non ti servirà l’inglese.
.e sulle biciclette verso casa,
la vita ci sfiorò
ma il re del mondo
ci tiene prigioniero il cuore.

/ franco battiato lyrics