ostello comunale lyrics – alekama

ci sono settimane incandescenti altre inconcludenti
in cui i giorni sono troppo freddi e rigidi e
parlare diventa quasi un gesto irriverente soprattutto
se aggiungo pi? di una subordinata
e allora lo scambio di *rg*smi diventa quasi un sogno
un gioco che sorp*ssa la barriera del bisogno
l’ultimo anello cruciale che ci collega all’animale
se solo si ascolt*sse pi? l’inconscio
se ognuno avesse il gusto di far crescere se stesso e gli altri
e di abbattere ono ad uno i tab? e gli stereotipi
non siamo forse parte delle macchine?
voglio un ostello comunale gratuito o quasi
in cui i giovani si incontrano per fare l’amore
mi chiedi se ti amo veramente
tanto o poco, davvero o per finta ma che conta?
se poi non hai il coraggio di scappare per paura di cadere
o che nessuno ti rialzi
che cosa sono io nella tua vita?
che vuoi che sia un uomo nella vita di una donna?
soltanto l’immagine di un film gi? visto
tutto p*ssa, p*ssa
giuro che mi piace stare solo
leggere nei miei ricordi quello che ? p*ssato
quello che ho p*ssato davvero
e ci? che ? rimasto, perch? ? rimasto

/ alekama lyrics