radio varsavia lyrics – franco battiato

ah! questo p*ssato dove il mio rifugio presso di te
fu quello che fu,
dove la polvere piu` pura sulla tua soglia,
fu quella che fu.
duri come pietre come due amici eravamo insieme.
preso del tuo cuore ho detto che il nostro legame
fu quello che fu.
irragionevole, non ci poteva niente,
non potevo immaginarmi senza.
la follia fu quella che fu, fu quella che fu.
l’impero delle parole
la distinzione tra bene e male
la ripida discesa dal cielo alla terra
disperata verso l’incarcerazione
fu quello che fu
la circ*mnavigazione
i nomi che si diedero alle cose
la gioia e il dolore dell’esistere
l’enigma del consenso
le emozionali imprese della specie
fu quello che fu, tutto fu quello che fu.
quel che deve ancora avvenire
il sorgere della citta` di dio
l’emblema che ci fa forti e sicuri
oppure pazzi e disperati.
ti gridavo: sono disperso, disperso.

/ franco battiato lyrics