scusa se esisto anch’io lyrics – antonella bucci

melloni-pizzoli-zandonà-lovecchio-maggio
in questa casa
cresce la mia apatia
non c’e’ una stanza
che sia soltanto mia
dieci alle sei
come tutte le sere rientrano i miei
poi si sta li’
tutti zitti a mangiare davanti al tg
e per principio
dicono sempre no
telefonare
da casa non si puo’
non ci sto pi’
a guardare la vita degli altri in tv
io, scusa se esisto anch’io
se voglio un posto mio
di stare qui non l’ho chiesto io
voglio una vita decente
giorni piu’ sereni
cento armadi sempre pieni
e perche’ no?
dicono che
a vent’anni si vive di *ssurde manie
chi non ne ha?
se le vostre son quelle mi tengo le mie
io, scusa se esisto anch’io
se voglio un posto mio
di stare qui non l’ho chiesto io
voglio una vita che vale
ridere e scherzare
cento amici da incontrare
e perche’ no?
io, scusa se esisto anch’io
scusa se penso anch’io
se voglio vivere a modo mio
voglio un amore incosciente
niente piu’ mi tiene
voglio stare sempre bene
e insieme a te.

/ antonella bucci lyrics