sud lyrics – frontali assalti

il peso dell’*ssenza spinge giù
giù in profondità
quando una cosa manca scava
brucia
e la battaglia inizia

da giù ne esci cambiato a un altro modo
poi poi parlerete a perdifiato
ma ora che la terra sotto i piedi ti crolla
capisci perché un uomo si ribella
notte di luna stanotte questo canto illumina la musica
è un *ssalto frontale
la calma ha un’*ssurda sorda forma irreale
sola
invece della furia
zero
saremo nati male vale falso o vero
qual è il nostro futuro?
io vedo strano chiaro
tu dai potere e soldi di mano in mano
e se la cosa si fa pericolosa
col tuo unico voto
corri in cerca di un capo
e poi di nuovo daccapo
dai potere e soldi
oggi faccio a modo mio
metti in conto questo numero
zero

sud
o’mare fa pija aria ai pensieri
e saglieno saglieno cà fatica i chi è stato sempe à sott
co’chi ta vuò piglià sud
chin’e cazzimma e voglia r’alluccà sud
ma ven’a jornata càs’arrevota a sonata
chiu’e dieci anni do’terremoto e tanti e chill’denari
ca putessero aizà tutta l’italia
sud
se l’hanno spartuto in modo equilibrato
sud
e arin’t a sti lamiere a stagione se squaglieno e pensieri
ma ven’a jornata càs’arrevota a sonata
sud
ma ven’a jornata càs’arrevota a sonata

dimmi quanto può cambiare il corso delle cose un uomo
forse poco niente
a ogni modo sempre
ho cercato una vita degna d’essere al mondo
e oggi voglio un grande giorno
è *ssurdo camminare in un quartiere popolare
col razzismo addosso
adesso un mondo in bianco e nero
ti costringe a fare un po’ di conti con te stesso
a lavorare su te stesso
e parlare è un p*sso
ma ora quello che conta è solo quello che fai
quello che dai
sicuro si lotta lottando à cujut buon’o’tir
sud
se c’è un confine
p*ssa fin dentro il cuore
brucia e la battaglia inizia
a ognuno la sua parte
dall’altra di guardia i carabinieri
i fedeli
nei secoli a chi fedeli?
guai a quel popolo che fa dei suoi giudici eroi
e si affida
a chi confonde giudizio e giustizia e si fida
guai a quel popolo che fa dei suoi giudici eroi
e si fida di chi nasconde un altro inganno all’inganno
mi sorprendo freddo
questa volta ho solo voglia di rivolta
e non importa
se è il volo di un sogno o solo il sogno di un volo
se solo questo giorno dur*sse in eterno
se solo questo giorno dur*sse in eterno

sud
se aiz’l’occhi te gira a capa
se aiz’l’occhi al sud
a fantasia se jetta appriess’e denari
facimm’e capriole p’apparà a jornata
si nun te mai pigliato collera o’sacc’i comm’è
e denari int’a sacca
o’naso appilato
te votato sempe a l’ata parte
sud
se l’hanno spartuto in modo equilibrato
sud
ma ven’a jrnata ca’s’arrevota a sonata.

(brutopop, ncot, sioux, militant a)

sud suite

se dopo questo giorno avrò ancora un po’ di tempo
un po’ di tempo
sarà già tanto e il cattivo raccolto
sarà solo il ricordo di un vincente
perché resto innamorato sempre
se dopo questo giorno avrò ancora un po’ di tempo
avrò il talento
per stare in equilibrio mentre fuori il mondo è in fallimento
tutto p*ssa e p*ssa e io avrò fatto la mia piccola importante parte di comparsa
e dopo questo giorno cosa resta ora?
ho cercato di mangiarmi il mondo
il mondo a poco a poco mi divora
perché
quando ho scelto ho preso il posto mio vicino a dei pezzenti
che sono dei re
vale la pena?
sono cose queste che non metto a posto in una discussione
una sera a cena
è stato il peso dell’*ssenza quando ho scelto
anch’io di scegliere il disordine
alla diseguaglianza.

/ frontali assalti lyrics