artists: a b c d e f g h i j k l m n o p q r s t u v w x y z 0 1 2 3 4 5 6 7 8 9

2004 lyrics – frah quintale

Loading...

quando suonava la campana eravam liberi
di uscire fuori dalle regole, dai limiti
divisi in gruppi cercavamo i nostri simili

avessi visto quanta nebbia in quei vicoli
qualcuno poi ha levato le tende
ma quando torna trova chi c’è sempre
ricordo quando eravam tutti qua
che anche se tu non lo volevi ritornava settembre
e tu ovviamente
non avevi fatto niente
tutti abbronzati, io ero bianco quasi trasparente
cl-sse sociale medio b-ssa
quello con la media b-ssa
che ogni tipa gli alza il medio quando p-ssa
ricordo in sella a quella bici
coi soliti tuoi amici
sempre a dirsi “cazzo dici”
gli altri avevano la disco, i motorini
noi le macchie di vernice sui vest-ti
serial killer della noia di quei pomeriggi
p-ssavano giornate dicendo cazzate
non scorderò mai un giorno di quell’estate
registravamo su c-ssette, mandavamo indietro
chiusi a fumare in camerette grandi mezzo metro
e di imbucarci nelle feste
guardare l’alba quando cresce
senza bisogno di niente
ho tutto quello che mi serve

ho disegnato il mare in un parcheggio
ho finto che l’asfalto fosse sabbia
ho fatto dei castelli in aria
ma sono uscito da una gabbia
agli altri è andata sempre molto meglio
ma questa vita è bella perché cambia
e ho fatto dei castelli in aria
ma sono uscito da una gabbia

quando suonava la campana eravam liberi
di uscire fuori dalle regole, dai limiti
supereroi con le gambe piene di lividi, ma
con le ragazze sempre tutti troppo timidi
prima che il tempo sbiadisca i nostri graffiti
prima di coprire di inchiostro le cicatrici
prima di essere grandi e fare dei sacrifici
godiamoci questo sole
sentiamoci ancora vivi
e di imbucarci nelle feste
guardare l’alba quando cresce
senza bisogno di niente
ho tutto quello che mi serve

ho disegnato il mare in un parcheggio
ho finto che l’asfalto fosse sabbia
e ho fatto dei castelli in aria
ma sono uscito da una gabbia
agli altri è andata sempre molto meglio
ma questa vita è bella perché cambia
e ho fatto dei castelli in aria
ma sono uscito da una gabbia
ed io quand’ero adolescente
non combinavo mai niente
ma stavo bene così
bene così yeeheee

/ frah quintale lyrics